Azzate

Il ritmo incalzante dei “Digital Primitives” ci arriva dalla giungla urbana. “Live” ad Azzate

I "Digital Primitives"

I "Digital Primitives"

“Hum Crackle & Pop” è un’esplosione di musica primitiva, a cominciare dagli strumenti, quelli inventati e costruiti da Cooper-Moore, le pelli e i cimbali della batteria di Chad Taylor, il metallo ricurvo, l’ebano, le ance di Assif Tsahar. Il gruppo si chiama “Digital Primitives” e l’omonimo album d’esordio aveva lasciato il segno con la sua miscela di blues, funky, free jazz, ritmi africani, pop. Ora questo gruppo è possibile ascoltarlo alla “Locanda dei Mai Intees” ad Azzate (via Monte Grappa 22), sabato 28 novembre, alle ore 21.

Sul tappeto ritmico di Chad Taylor, prende forma il mix di suoni grazie agli strumenti di Cooper-Moore e agli interventi di Assif Tsahar. Suoni provenienti da una giungla virtuale, ruvidi blues urbani, infuocati assoli, rendono “Hum Crackle & Pop” un vero piacere per le orecchie, un affascinante viaggio tra i segreti della musica popolare americana. “Crackle & Pop” è un funky metropolitano da ascoltare con grande attenzione, ma lasciandosi andare alla forza del ritmo.

27 novembre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi