Volontariato

Grande serata sul mondo sportivo disabili organizzata da Sestero. Sul palco del Vela di Varese

spòortSi preannuncia un grande evento “Come il sole a mezzogiorno”, in programma venerdì 27 novembre, alle ore 20.45, presso il Cinema Teatro Vela di Varese. Una manifestazione giunta alla sua 7a edizione che ha per obiettivo quello di promuovere l’attività sportiva per disabili e viene organizzata dall’Associazione Sestero in collaborazione con la Pallacanestro Varese, la Fondazione Comunitaria del Varesotto, la Federazione Italiana Canottaggio insieme al Comitato regionale lombardo, l’Associazione La Finestra di Malnate.

Alla serata parteciperanno, oltre al mondo sportivo disabili al gran completo, anche Pallacanestro Varese, Varese calcio, Solbiatese, Yamamay Pallanuoto, Yamamay Volley, Mc Carnaghi, Ispra Nuoto e Insubria Nuoto. Sul palco del Vela, sarà ricordato  il giornalista Carlo Chiodi, scomparso nell’aprile scorso, e si svolgerà la prima edizione del memorial Renzo Sambo, compianto tecnico dell’adaptive rowing azzurro.

Il presidente federale della Federazione Italiana Canottaggio, Enrico Gandola, consegnerà un riconoscimento ad un personaggio benemerito del mondo remiero.Il Comitato della Fic Lombardia, curerà inoltre una esibizione di canottaggio indoor con atleti “adaptive”. Video musicali documenteranno e racconteranno storie, realtà, discipline quali il nuoto, acquaticità, sledge hockey, wheelchair hockey, basket in carrozzina e ciclismo.

Il presidente della Provincia, Dario Galli, consegnerà riconoscimenti ai protagonisti dell’annata sportiva in Italia e nel mondo. Dichiara il presidente Galli: “Questa è una delle iniziative più belle in assoluto dell’anno istituzionale. Sono contento di partecipare alla serata, che orami è diventata un appuntamento annuale imperdibile e ribadisco la disponibilità della Provincia di Varese a collaborare quando ci sono da organizzare eventi di questo tipo”. Una serata di festa senza ipocrisia, con il solo obiettivo di conoscere e far conoscere ogni disciplina che un disabile può praticare. Un evento possibile grazie a tanti amici, nuovi e di vecchia data, in cui i disabili, le loro famiglie e le centinaia di volontari sono per una sera in piena luce, più in alto di tutti. “Come il sole a mezzogiorno”.

20 novembre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi