Busto Arsizio

Testamento biologico, una riflessione sulla legge ora alla Camera. Ai Molini Marzoli di Busto

ospedaleVenerdì 20 novembre 2009, alle ore 18, si terrà a Busto Arsizio, nella sala Tramogge dei Molini Marzoli (via Alberto da Giussano 10), due tavole rotonde sul tema “Il testamento biologico”.

L’incontro, organizzato dall’associazione culturale  “La Chiave di Volta”, con il patrocinio della Città di Busto Arsizio, della Fondazione “Scuola di Medicina A. Carnaghi  e S. Brusatori ” e della  Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, è stato voluto dal senatore Antonio Tomassini che è anche presidente della Commissione Igiene e Sanità del Senato.  “Sono lieto che l’associazione “La Chiave di Volta” – ha spiegato il Senatore – abbia organizzato questo importante incontro. Questo tema affronta una delle problematiche che ciascuno di noi, credente o meno, si porta nel profondo dell’anima. Noi abbiamo varato una legge, sei mesi fa, di cui ora la Camera sta iniziando la discussione, è quindi fondamentale un nuovo confronto”.

Le due tavole rotonde saranno così suddivise, la prima con inizio alle 18 e termine alle 19, interverranno: Mario Tavani, direttore delle Scuole di Specializzazione di Medicina Legale e Medicina del Lavoro della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi dell’Insubria, don Luca Violoni del Comitato Etico dell’A.O. di Circolo – Fondazione Macchi -  e della Asl di Varese , Maurizio Grigo Procuratore  Generale di  Varese  e Paolo Del Debbio Professore di  Etica ed Economia dell’Università Iulm di Milano.

La seconda, con inizio alle ore 19 e termine alle 20,30, avrà invece come interlocutori:  i senatori Paolo Rossi della Commissione Industria del Senato, Fabio Rizzi della Commissione Igiene e Sanità del Senato, Daniele Bosone, Vice Presidente della Commissione Igiene e Sanità del Senato, e Antonio Tomassini Presidente della Commissione Igiene e Sanità del Senato.  Concluderà l’incontro l’onorevole Maurizio Lupi, vicepresidente della Camera dei Deputati.

18 novembre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi