Varese

Cinque concerti sacri nelle chiese di Varese

La Camerata dei Laghi

La Camerata dei Laghi

Ai primi dello scorso settembre era stato presentato nella sede della Provincia di Varese, e alla presenza dell’assessore Brianza, un cartellone di concerti di musica sacra da parte della dinamica associazione di Sandro Pignataro “IncontrArti”. Protagonista di tali appuntamenti, dal titolo “Chiese storiche”, era l’Orchestra Camerata dei Laghi, diretta dallo stesso Pignataro, e primo concerto del cartellone “Nulla in mundo”, in programma per l’11 settembre presso Santa Caterina del Sasso a Leggiuno.

Questa mattina, in una sala di Palazzo Estense, è stata ripresentata la parte finale dello stesso cartellone di settembre, pur con un titolo diverso, e cioè “Vie Sacre”, e un diverso assessore, Angelini. La coda del calendario proposto da “IncontrArti”, che vede ancora protagonista l’Orchestra Camerata dei Laghi, riguarda le chiese storiche del centro di Varese, dove si terranno concerti in vista dell’appuntamento con l’Avvento. Cinque gli appuntamenti, con inizio alle ore 16 e tutti a Varese: “Violino sacro”, il 22 novembre, presso la Chiesa S.Martino – P.zza Cacciatori delle Alpi; “Squilla la tromba”, il 29 novembre, presso la Chiesa S.Giuseppe – Piazza S.Giuseppe; “Il Flauto dolce”, 6 dicembre, presso la Chiesa S.Stefano – Via Parrocchiale 1 – Bizzozero; “Dum Refulget”, 13 dicembre, presso la Chiesa S.Giorgio – Via Biumi,12; “Concerti per la Notte di Natale”, 22 dicembre, presso la Chiesa S.Madonnina in Prato – Piazza della Madonnina.

In occasione di tutti i concerti, 15 minuti prima dell’esecuzione, una guida accompagnerà il pubblico in un accattivante percorso storico alla scoperta  della meraviglia sacra che ospita l’evento. Durante il concerto saranno proiettati i dipinti di Fratel Venzo “Il Gesuita Pittore”, il frate nel 1961 viene trasferito all’Aloisianum di Gallarate. Nella quiete delle campagne del Varesotto trova l’ambiente ideale per la sua ispirazione pittorica, per la meditazione e la preghiera. Seguono anni di intensa produzione artistica, con lusinghieri riconoscimenti della critica e numerose esposizioni in Italia ed all’estero.

18 novembre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi