Economia

Tutte le “grane” di Graglia. Confindustria lombarda, al presidente Univa le infrastrutture

Michele Graglia

Michele Graglia

Una delega difficile e importante per il nostro territorio, che nonostante tanti sforzi resta su questo capitolo una vera Cenerentola. Michele Graglia, presidente dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese, è stato nominato Vice Presidente di Confindustria Lombardia, ricevendo con una delega di grande responsabilità e che comporta molti problemi, la delega alle Infrastrutture e alla Politica aeroportuale.

Così Alberto Barcella, presidente di Confindustria Lombardia, ha presentato la squadra dei Vicepresidenti, eletti con consenso unanime dal  Consiglio Regionale di Confindustria Lombardia. Oltre ai Vicepresidenti di diritto, il Presidente del Comitato Piccola Industria Confindustria Lombardia Valter Galbignani e il Presidente del Comitato Regionale Giovani Imprenditori Confindustria Lombardia Marco Campanari, sono stati nominati: Cristina Galbusera (Sondrio), Michele Graglia (Varese), Franco Keller (Lecco) e  Gian Francesco Imperiali (Milano).

Il Presidente Barcella, che terrà l’incarico per Scuola e Formazione e per l’Expo 2015, ha assegnato le seguenti deleghe: Valter Galbignani, Presidente del Comitato Piccola Industria Confindustria Lombardia, delega al Credito e ai Confidi; Cristina Galbusera, Amministratore Delegato della Forneria Galbusera srl di Sondrio, delega al Marketing associativo e alla Modernizzazione del sistema; Michele Graglia, Presidente dell’Unione Industriali di Varese, delega     alle Infrastrutture e alla Politica aeroportuale; Franco Keller, Presidente di Confindustria Lecco, delega all’Innovazione, Tecnologia, Ambiente e Sicurezza; Gian Francesco Imperiali, Presidente della ABB spa di Milano, delega alle Politiche industriali della Regione Lombardia. I rapporti con le Università lombarde saranno affidate in qualità di consigliere delegato ad Alberto Meomartini, Presidente di Assolombarda.

11 novembre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi