Politica

Carovana Antimafie approda a Varese

Roberto Saviano

Roberto Saviano

La mafia e la criminalità organizzata non sono brutte cose confinate al Sud. Anche nel profondo Nord s’infiltrano negli affari e nel mondo dei colletti bianchi. Non è dunque fuori luogo l’arrivo della Carovana Antimafie a Varese. Giungono nella città giardino i furgoni partiti ieri da Milano e che hanno intrapreso quello che gli organizzatori chiamano “viaggio per i diritti, la democrazia, la giustizia sociale”. Tra i principali promotori della Carovana Antimafie ci sono Arci e Libera, l’associazione contro tutte le mafie presieduta da don Luigi Ciotti.

Un viaggio che attraversa tutte le province della nostra regione e che fa tappa a Varese giovedì 12 novembre. Alle ore 16 è previsto l’arrivo dei furgoni che distribuiscono materiale e documentazione. Alle ore 18, presso la libreria Croci (via Como), e alle ore 21 presso lo Spazio ScopriCoop è in programma la presentazione del volume di Raffaele Sardo, “La bestia: Camorra, storie di delitti, vittime e complici” pubblicato dalla casa editrice Melampo, con la prefazione dello scrittore Roberto Saviano. Ai due incontri è presente l’autore.

Ma Varese quest’anno è uno dei centri principali dell’iniziativa voluta da Libera. Giovedì 19 novembre, alle ore 21, presso il Cinema Teatro Nuovo, sarà proposto uno spettacolo di grande impatto: “A cento passi dal Duomo (le mafie al Nord)”, l’opera teatrale scritta da Giulio Cavalli e dal giornalista Gianni Barbacetto, con musiche di Paolo Liguori, e portato in scena dallo stesso Cavalli, che per questo atto di coraggio vive sotto scorta. L’evento è a cura di Coop Lombardia.

10 novembre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi