Economia

Fondazione Cariplo: solo se fa squadra, Varese vince

Da sinistra, Bolis, Bottini e Gaspari

Da sinistra, Bolis, Bottini e Gaspari

Diventa maggiorenne, la Fondazione Cariplo diretta da Giuseppe Guzzetti. La grande realtà che sostiene il non profit compie infatti 18 anni e sta viaggiando attraverso le province lombarde per offrire un bilancio delle proprie iniziative e guardare al futuro. E’ arrivata anche a Villa Recalcati, per parlare di Varese e del suo rapporto con questa istituzione filantropica. Nella provincia di Varese, Fondazione Cariplo ha sostenuto, in questi 18 anni, 1323 progetti, per un importo complessivo di oltre 79 milioni di euro. “Non sono finanziamenti a pioggia, ma relativi a progetti del territorio che vengono attentamente valutati”. Spiega così la filosofia della fondazione il commissario Giorgio Gaspari. E certamente il braccio operativo di questo meccanismo è la Fondazione Comunitaria del Varesotto presieduta da Luca Galli.

Ma quali sono i settori dove Varese concorre maggiormente ai bandi? Presto detto: i Servizi alla persona hanno visti finanziati 844 contributi (per oltre 50 milioni di euro), 394 ad Arte e Cultura (19,6 milioni) e poi 27 contributi alla Ricerca Scientifica (4,9 milioni) e 58 all’Ambiente (4 milioni). Tuttavia non è sempre facile concorrere ai bandi sotto il Bernascone, superando proposte di altre province. “A volte Varese è competitiva, ma non sempre – continua Gaspari che si toglie qualche sassolino dalla scarpa -. E’ vincente quando fa squadra, quando realizza sinergie, alleanze, perde quando prevalgono gli orticelli”. Due esempi? Ha vinto quando ha presentato il progetto “Twister” (capofila il Gam di Gallarate), una rete di musei dedicati all’arte contemporanea, mentre perde quando, continua il commissario di Fondazione Cariplo, “quando dieci teatri presentano dieci cartelloni diversi”.

Una bella torta è stata tagliata a Villa Recalcati, insieme al vicepresidente Bottini. Qualche evento pubblico per festeggiare questo compleanno? No, l’unico evento annuale è quello tradizionale, in calendario a febbraio, quando saranno lanciati i nuovi bandi.

9 novembre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi