Economia

Banca Etica, proventi Scudo fiscale? No, grazie

bancaeticaAnche nel Varesotto con la crisi che ha coinvolto il sistema delle banche tradizionali, è aumentato il numero dei risparmiatori che hanno provato a guardare altrove: a dirlo sono i responsabili di Banca Etica che arriva al giro di boa dei dieci anni di attività e mette in calendario una serie di iniziative apposite. “Nel giro dell’ultimo anno – afferma Alberto Andreola, banchiere ambulante per il territorio di Varese, Como e Novara – abbiamo visto crescere il numero di persone che si è rivolto a noi, avendo perso fiducia nelle banche tradizionali”.

Così Banca Etica è cresciuta con un occhio attento alla raccolta ed uno volto ai progetti da finanziare. “Il nostro istituto di credito – afferma Sandro Di Gregorio, coordinatore dei soci – non accetterà capitali che rientrano con il provvedimento dello scudo fiscale ed inoltre, per fornire energia alle nostre filiali, abbiamo scelto di servirci di una pala eolica in segno di rispetto per l’ambiente”. Se sul fronte della raccolta si guarda ai piccoli risparmiatori, sul fronte del credito l’obiettivo è quello di avere attenzione ai progetti che nascono sul territorio ed arrivano direttamente dal mondo del non profit e della cooperazione sociale. “Attualmente – spiega ancora Andreola – siamo impegnati nel Varesotto a sostenere progetti di realtà del terzo settore che operano nell’ambito del fotovoltaico”.

Una banca etica a tutti gli effetti le cui iniziative sul territorio, in programma dal 3 al 18 ottobre, vedranno impegnati in prima persona i soci. Si inizia martedì 3 novembre nella Sala Filmstudio 90 di Varese sarà proiettato il film “Surplus” di Erik Gandini, autore di “Videocracy”. Giovedì 5 novembre, presso l’Aula Magna dell’università dell’Insubria, Leonardo Becchetti (presidente del comitato etico di Banca Etica e professore di Economia all’università di Roma “Tor Vergata”) e Gioacchino Garofoli (professore di economia regionale dell’università dell’Insubria) affronteranno il tema “Crisi finanziaria e nuove regole per l’economia”.  Martedì 10 novembre, alle Acli di Gallarate,  si parlerà di “Etica nelle banche  e in vari settori importanti della nostra vita” con Andrea Di Stefano, direttore di “Valori”, mensile di economia e finanza etica, e Giorgio Cingolani, membro del comitato etico di Banca Etica. Venerdì 13 novembre  alle Acli di Saronno si terrà un incontro sul tema “Banca popolare etica nella congiuntura attuale”. Interverranno: Giorgio Morelli, consigliere di amministrazione di Banca Etica, e Sabina Siniscalchi, senior advisor della Fondazione culturale Banca Etica. Mercoledì 18 novembre, nella sala conferenze della biblioteca civica di Azzate, Marina Coppo, consigliere di amministrazione di Banca Etica, e Michele Mancino, giornalista di “Varesenews” e “Valori”, affronteranno il tema “Finanza e valori etici: un binomio possibile?”. Tutti gli incontri inizieranno alle ore 21.

29 ottobre 2009 Paola Provenzano p.provenzano@varesereport.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi