Cultura

Principe, “papà” di Tolkien, al Chiara

Quirino Principe

Quirino Principe

Un grande personaggio, intellettuale appartato e raffinato, prenderà la parola questa sera a Varese, alle ore 21, presso la suggestiva Villa Recalcati, nell’ambito del Festival del Racconto collegato al Premio Chiara: si tratta di Quirino Principe, uno dei più cosmopoliti intellettuali di casa nostra, musicologo, germanista, traduttore, poeta, curatore dell’edizione italiana di “Il Signore degli Anelli” di Tolkien. Tema di quelli da non perdersi per nessuna ragione: “La letteratura del terrore: quali prospettive del ritorno al fantastico e il gotico tra musica e letteratura”. Ad intervistare il grande esperto di Tolkien e di Mahler, di Junger e di Bellini, saranno i giornalisti Mauro Gervasini e Andrea Giacometti. Quirino Principe, Gorizia 1935, Accademico di Santa Cecilia in Roma, laureato in filosofia a Padova nel 1956, insegna Filosofia della Musica all’Università di Roma-Tre. Musicologo, germanista, poeta, negli ultimi anni ha sviluppato una frequente attività teatrale, come drammaturgo, autore di testi per musica, attore. Traduttore dal tedesco e da altre lingue, ha tradotto fra l’altro l’integrale delle circa 300 Cantate di J.S. Bach. Ha ricevuto per questa sua attività il Premio Internazionale “Ervino Pocar” nel 1991. È il curatore e traduttore dell’edizione italiana del Signore degli anelli di J.R.R.Tolkien, dopo essere stato, nel 1969, colui che ha introdotto in Italia, la prima organica conoscenza di Tolkien. Fra i suoi maggiori lavori teatrali, ricordiamo i testi narrativi e dialogici per Il borghese gentiluomo di Molière con musica di Richard Strauss, per Thamos re in Egitto di Wolfgang Amadeus Mozart, per Sogno di una notte di mezza estate di Felix Mendelssohn, da Shakespeare. Fra i compositori contemporanei e viventi che hanno messo in musica i suoi testi, ricordiamo Azio Corghi in Poudre d’Ophélia, Un petit train de plaisir, Ritratto di Sara. Nel marzo 2007 è andato in scena a Milano, il suo secondo melòlogo: Speculum mundi, in cui lo stesso Quirino Principe è stato la voce recitante. È stato consigliere d’amministrazione e presidente della Commissione Artistica del Teatro alla Scala di Milano, e consigliere presso i Pomeriggi Musicali e la Casa di riposo “G. Verdi” di Milano. Nel 2005, ha ricevuto il Premio “Città di Gorizia” per una vita dedicata alla diffusione della cultura e alla mediazione linguistica tra le nazioni. È il vincitore per la critica musicale della nona edizione (2005) del “Premio Imola – Le vie della critica”. Nel 2006 è stato eletto Accademico di Santa Cecilia in Roma. Nel 2007 gli è stato assegnato a Pordenone il premio per la carriera come rappresentante culturale della regione Friuli – Venezia Giulia.

16 ottobre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Principe, “papà” di Tolkien, al Chiara

  1. Principe, “papà” di Tolkien, al Chiara – Varese Report il 16 ottobre 2009, ore 16:59

    [...] Fonte Articolo:  Principe, “papà” di Tolkien, al Chiara – Varese Report [...]

Rispondi