Luino

Per la prima volta la compagnia Cosi-Stefanescu calca il palco del Teatro Sociale di Luino

Cosi e Stefanescu

Cosi e Stefanescu

Al Teatro Sociale di Luino è in programma, per il 19 ottobre alle ore 21, lo spettacolo di balletto “Omaggio al Classico” proposto dalla Compagnia Balletto Classico di Liliana Cosi e Marinel Stefanescu. Sul palco si alterneranno tredici ballerini solisti, per un ‘omaggio’ al balletto classico, e il pubblico potrà ammirare alcuni brani tratti da balletti del grande repertorio tra i più amati e conosciuti, come il “Don Chisciotte”, “Spartacus”,  “Corsaro” accanto a brani stupendi del repertorio della musica classica rivisitati attraverso coreografie originali di Marinel Stefanescu, che ne evidenziano l’ispirazione e la forma. Uno spettacolo che, accostando brani diversi, accompagnerà lo spettatore di bellezza in bellezza. La serata vuol far apprezzare e riscoprire al pubblico il gusto di capolavori di ogni tempo e renderli più attraenti e vicini. La realizzazione di questo eccezionale evento per Luino è stata possibile grazie al Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Luino,  e la collaborazione con la Società Operaia di Mutuo Soccorso di Luino e l’Avis Comunale di Luino. La Compagnia Cosi-Stefanescu, pur avendo oltre trent’anni di attività, si esibisce per la prima volta a Luino. Fu infatti fondata nel 1977 dagli étoile Liliana Cosi e Marinel Stefanescu nel pieno della loro carriera internazionale; un anno dopo i due artisti aprirono a Reggio Emilia il loro Centro d’Arte Coreografica, da dove sono partiti per tournée in tutto il mondo. Ad oggi si contano migliaia di spettacoli dall’America al Giappone, dai luoghi più prestigiosi come la Sede ONU o il Vaticano, a quelli più popolari nelle piazze di tutta Italia. Decine le nuove produzioni, così come le iniziative didattiche e culturali per far conoscere l’Arte del Balletto ai giovani. Un’attività che non ha sosta per saziare “quella sete di bellezza che il mondo sente” (Statuto della Compagnia).

11 ottobre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi