Cultura

Il cult Larsson al Premio Chiara

Lisbeth al cinema

Lisbeth al cinema

Un grande successo planetario, uno scrittore-giornalista praticamente sconosciuto giunto alla fama dopo essere scomparso, una trilogia che ha stregato migliaia e migliaia di lettori e, grazie al cinema, di spettatori. Domani, domenica 11 ottobre, alle ore 21, a Varese, presso Villa Recalcati, grande evento del Festival del Racconto legato al Premio Chiara. In programma c’è infatti un dibattito  dedicato ad uno dei cult letterari del momento: “Il fenomeno Stieg Larsson”. Dopo avere proposto, qualche giorno fa, un appuntamento dedicato ai traduttori, tra i quali la traduttrice di Larsson, la varesina Carmen Giorgetti Cima, domani si parlerà della trilogia letteraria di Millenium, da cui è stato tratto il film “Uomini che odiano le donne” e anche “La ragazza che giocava col fuoco”. Per dedicare una riflessione sullo scrittore europeo più letto del mondo, discuteranno l’editore italiano di Larsson, Jacopo De Michelis (Marsilio), l’esperto e storico del thriller Luca Crovi, la scrittrice “gialla” Elisabetta Bucciarelli. Conduce il dibattito, il direttore di “Varesereport.it”, il giornalista Andrea Giacometti.

10 ottobre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi