Basket

Il capitano Galanda: voleremo sull’entusiasmo dei tifosi

Gek Galanda

Gek Galanda

Il capitano Gek Galanda, capitano della squadra biancorossa, udinese di nascita, è felice dell’affetto che sente attorno a sé e alla squadra da parte della città giardino. “Sentiamo di essere circondati dall’affetto di Varese, di tutti i varesini. Un pubblico di tifosi che già l’anno scorso si era mostrato  attaccato alla squadra, la quale ha saputo coinvolgere la città”. E quest’anno? “Quest’anno è un nuovo inizio – continua il capitano -, e tutti si aspettano il proseguimento del lavoro dell’anno scorso. E noi cercheremo di volare su questo entusiasmo che sentiamo intorno a noi”. Un campionato senza garanzie o certezze assolute, e con squadre avversarie forti. Quale il vostro peggiore nemico? “Gli arbitri”, scherza Galanda. Ma poi torna serio, si guarda intorno e dice, quasi pensando a voce alta: “Potrebbe essere l’inesperienza di quei giocatori che sono appena arrivati. Però ci sono tanti che hanno esperienza e che riusciranno a sopperire. Comunque è importante non scoraggiarsi all’inizio, ma continuare convinti e giocarsela sempre fino in fondo”.

6 ottobre 2009 - a.g. - direttore@varesereport.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi