Castano Primo

Anche l’Alto Milanese guarda lontano

Castano_Primo_Polo_fieristicoExpo 2015: progetti ed opportunità per l´Alto Milanese. Questo il tema del convegno che si terrà al Polo Fieristico Sud Malpensa, in Via del Lavoro 5 a Castano Primo (MI), il 24 Settembre alle ore 19. Il dibattito vedrà come relatori alcune personalità politiche regionali e provinciali oltre al Sindaco di Castano Primo e ai  rappresentanti della CCIAA di Milano e del Polo Fieristico Sud Malpensa Spa. Saranno presentati inoltre i progetti del Polo Fieristico Sud Malpensa: due mostre permanenti (circa 10.000 mq), Italian Experience e World Experience, dedicate, l´una ad eccellenze e tipicità italiane e l´altra a paesi stranieri che desiderano essere presenti nella location, in previsione ed oltre il 2015. Il resto della struttura (circa 13.000 mq) verrà utilizzato per dare servizi di alta qualità alla piccola e media impresa. Questi i focus previsti al convegno: esposizione progettualità pubbliche e private dell´Alto Milanese, come il progetto Polo Fieristico Sud Malpensa, l´Assesempione o le piste ciclabili. Relazione su opportunità di crescita e sviluppo dell´area in previsione di Expo 2015 e analisi delle ricadute economiche e finanziarie, prima, durante e soprattutto dopo l´Esposizione Universale. Sarà inoltre dato largo spazio alle domande dalla platea. I relatori saranno: Franco Rudoni, Sindaco di Castano Primo, Sante Zuffada, membro del Consiglio Regionale della Lombardia, Gianbattista Fratus, Consigliere della Provincia di Milano e Vicesindaco di Legnano, Paolo Maria Trezzi, Financial Advisor Polo Fieristico Sud Malpensa Spa, Pietro Arlati, Promos CCIAA Milano, modererà Angelo Schillaci, Direttore Generale Polo Fieristico Sud Malpensa Spa. Obiettivo del Polo Fieristico Sud Malpensa è quello di creare, in area Malpensa, un “Hub delle Imprese”, dove le stesse troveranno importanti aree espositive e servizi turn key per l´accompagnamento strategicodi ogni loro prospettiva di business. Attesa una forte ricaduta economica positiva per la piccola e media impresa dell´intera area dell´Alto Milanese e oltre, grazie a quello che risulta un vero e proprio progetto di marketing territoriale.

20 settembre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi