Gorla Minore

A Prospiano evocato il miracolo della Scajada nelle celebrazioni legate alla Madonna dell’Albero

prospiano_internoCome da tradizione, anche quest’anno la parrocchia dei Santi Nazario e Celso di Prospiano saluta l’estate e si getta tra le braccia dell’autunno vestendosi a festa. Lo farà celebrando la tradizionale festa della Madonna dell’Albero in programma dal 5 al 13 settembre. Quest’anno, poi, l’appuntamento avrà un sapore del tutto particolare in quanto ricorrerà il 155o anniversario del cosiddetto miracolo della Scajada; secondo la storia, un fulmine si scagliò contro alcuni contadini che invocarono l’intervento della Vergine per venirne preservati e furono esauditi. A questo proposito, gli organizzatori della Festa desidererebbero reperire foto e documentazioni riguardanti questo evento per renderne partecipi i concittadini e hanno lanciato un appello; chiunque avesse del materiale è invitato a farsi avanti; quanto pervenuto sarà riprodotto e poi restituito ai legittimi proprietari. I numeri da contattare al riguardo sono 347-90.96.340 oppure 335-67.16.840. Spiritualità e clima di festa e aggregazione si fondono da sempre a meraviglia nel celebrare la Madonna dell’Albero. E per rendersene conto basta scorrere il calendario degli appuntamenti in programma. Sabato 5 la fascia pomeridiana sarà caratterizzata dalle confessioni al santuario e dalla celebrazione della messa alle 18.30. Domenica 6, invece, tra le 8 e le 11.30 si celebreranno le messe, alle 10 il pontificale, alle 16 i vesperi mariani mentre alle 17 spazio al divertimento con la proposizione di giochi di magia. La giornata si concluderà con la recita del Santo Rosario alle 20.30. Lunedì 7 alle 15.30 si terrà la benedizione dei bambini. Dopo la messa delle 20.30 si formerà il corteo che accompagnerà la statua della Vergine Maria verso la chiesa prospianese. Il resto del programma consiste di giornate a tema: martedì 8 si reciteranno preghiera e rosario per la terza età, mercoledì 9 sarà invece dedicato a tutti coloro che sono nella sofferenza, giovedì 10 al suffragio dei defunti, venerdì 11 alla famiglia e sabato 12 a giovani e uomini. In ogni giornata saranno recitati rosario e preghiere. Domenica 13 dopo la messa delle 8 alle 10 si terrà quella solenne con tutti i parroci originari che hanno operato a Prospiano o da qui sono passati e alle 20.30 si chiuderà con la processione aux flambaux con le preghiere alla Vergine.

1 settembre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi