Varese

Primi passi verso l’Unità Pastorale

home4_01I primi passi di una nuova Unità pastorale sono stati annunciati dal vicario episcopale, monsignor Luigi Stucchi, nella messa prefestiva della basilica: a partire dal mese di ottobre, le due parrocchie intitolate a San Vittore (Basilica e Casbeno) intraprenderanno una più stretta collaborazione nell’ambito di una pastorale di insieme. Una nuova organizzazione pastorale che, in futuro, vedrà coinvolta anche la parrocchia di S. Michele in Bosto. Ringraziamenti sono stati rivolti a don Peppino Forasacco, che lascia Casbeno per assumere la guida della nuova comunità pastorale di Induno Olona. A lui subentrerà, come parroco, il prevosto, monsignor Gilberto Donnini. Don Paolo Fumagalli, finora responsabile dell’oratorio San Francesco, diventerà il referente della comunità di Casbeno. Obiettivo, dunque, l’approdo ad una nuova Unità pastorale che, per quanto riguarda le due parrocchie di Varese centro e Casbeno, ha già avuto inizio da otto anni nel campo della pastorale giovanile.

31 agosto 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi