Varese

Simona Zonca e Antonio Franzetti in mostra alla Sala Veratti

Simona Zonca

Simona Zonca

S’inaugura sabato 5 settembre 2009 alle ore 17.30 presso la Sala Veratti di Varese la mostra “Dialogo interattivo tra pittura e scultura”: da un lato Simona Zonca espone i suoi paesaggi mentre Antonio Franzetti colloca le sue sculture di fronte alle opere della Zonca in un dialogo serrato tra i due strumenti espressivi. La mostra, promossa dal Circolo Cavour, si svolge con la collaborazione del Comune di Varese e del Circolo degli Artisti. Presentazione a cura di Franco Prevosti, Luciana Schiroli, Ferruccio Zuccaro. Paesaggio interiore quello di Simona Zonca, fatto di  luce e  atmosfere, di alberi e  acque, di cieli e  terre. Davanti alle pitture  stanno le sculture di un artista che ama l’uomo, Antonio Franzetti con le sue figure di terra e di bronzo: figure a volte sole, curve su sé stesse, oppure aperte con lo sguardo proteso in alto, altre volte sono gruppi di figure sedute, appoggiate, sempre in movimento comunque e sempre un po’ sofferte nei tagli plastici e nel modellato. Un incontro tra due artisti legati da un sentimento unico, che tradisce il loro io più profondo, le loro paure, il loro tormento e anche la loro forza. Franco Prevosti nel testo d’apertura segue l’itinerario artistico di Simona Zonca, dagli intensi acquarelli agli elementi architettonici legati al territorio varesino. Dal carboncino al colore puro, ai colori primari: “ La luce e le ombre di conseguenza appaiono esasperate al massimo” mentre “nelle opere recenti si assiste a una semplificazione dell’impianto compositivo, tanto che si può parlare di uno spazio filosofico, uno spazio pensato ed elaborato”. Il dialogo tra Simona Zonca e Antonio Franzetti è stato condotto da Luciana Schiroli. In esposizione: trenta tele di grande formato di Simona Zonca e una decina di sculture di Antonio Franzetti.

28 agosto 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi