Musica

“Bestie Rare” in concerto ai Giardini Estensi di Varese

bestierareVenerdì 28 agosto, alle ore 21.15, a Varese, sotto la tensostruttura dei Giardini Estensi, in programma c’è il concerto delle Bestie Rare. Sopravvissute all’ultima catastrofe atomica, le bestie rare sono state e sono, purtroppo, tra le specie più soggette alle pericolose ed incessanti radiazioni nucleari subliminali. Migrano di luogo in luogo, attraversando intere città devastate dalla psicoguerra. Sono una specie in continuo movimento; caratteristica è la loro difficoltà di adattamento a qualsiasi habitat specifico. Sono avvistabili, qualora in voi altri superstiti sia ancora rimasto spirito di osservazione, durante le loro migrazioni notturne, quando attraversano le strade polverose che un tempo univano evoluti centri urbani. Conservano ancora anticorpi tali da proteggerli dai virus che il vento atomico sparge dappertutto. Questo gli consente di sopravvivere al contatto altrimenti mortale con altre specie infette. Si nutrono di un linguaggio metaforico, che a volte prende la forma di linguaggio comune. Generalmente non hanno bisogno di traduttori o interpreti per farsi capire dai loro simili. Lasciano tracce qua e là, a disposizione di altre specie erranti; registrano i loro discorsi con mezzi di fortuna su dispositivi ormai in disuso per il nostro tempo, come i compact disc. Probabilmente se li procurano nei vecchi depositi dei centri commerciali abbandonati. Quando le condizioni favorevoli lo consentono, organizzano adunate aperte a tutte le altre specie sopravvissute. Durante questi raduni, le bestie rare esprimono a voce e a gesti le loro idee, mettono in comune il proprio linguaggio con chi ancora non ha perso la capacità di ascolto. In queste occasioni è possibile avvicinarle senza rischiare pericolosi contagi. Sono particolarmente socievoli quando incontrano altre bestie vaganti come  loro… Il gruppo è composto da Olindo Jazz (Elio Germano), Jonny Para, Dynamike, Mr. Plug. In collaborazione con Informagiovani – Progetto Mosaico Giovani, a seguire il film “Il passato è una terra straniera”, di Daniele Vicari – Italia 2008, 120′, con Elio Germano, Michele Riondino, Chiara Caselli.

28 agosto 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi