Castellanza

Marcia a sostegno dell’ospedale di Silvio Prandoni, medico di professione, innamorato del Kenia

prandoni

Silvio Prandoni

La vocazione per l’aiuto al prossimo bisognoso l’ha portato ad abbracciare la professione di medico, il richiamo del cuore l’ha condotto in Kenya. Silvio Prandoni è il medico di Castellanza che ha contribuito in modo significativo alla fondazione di un ospedale nella città di Wamba, in Kenya. Anche se la sua attività si svolge a chilometri di distanza dalla città varesina, i castellanzesi non gli hanno mai fatto mancare il loro sostegno umano ed economico. Una della modalità con cui tale supporto si è espresso e continuerà a esprimersi è la disputa della marcia Wamba hospital la cui 36a edizione si disputerà per le vie di Castellanza il prossimo 13 settembre. Il ricavato delle varie offerte sarà naturalmente inviato a Prandoni che, un paio di anni fa, ricevette dall’amministrazione comunale la benemerenza civica proprio per il suo meritorio impegno a favore dei più deboli. A organizzare la marcia sarà come di consueto il gruppo dei Tapascioni. A dare conto di quanto questo appuntamento sia ormai entrato saldamente nel patrimonio delle tradizioni castellanzesi concorre il dato sulla cifra raccolta nell’edizione 2008: 3500 Euro più 700 frutto di altre forme di beneficenza. L’auspicio degli organizzatori è quindi che il copione si ripeta, magari con un numero di offerte più consistente. Per chi voglia effettuare l’iscrizione che gli darà diritto di partecipare a una corsa della distanza di 7,12 o 18 chilometri a seconda del suo fiato e delle sue ambizioni, il riferimento è la sede del Gruppo sportivo tapascioni che si trova in via San Camillo 6. L’altro modo per iscriversi è comporre i numeri 0331-50.46.27 oppure 347-96.33.625.

26 agosto 2009 - Cristiano Comelli - redazione@varesereport.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi