Cinema

Tragedia argentina alla Sala Urano del Multisala Impero

home4_01Nell’ambito della rassegna “UranoEstateCinema” giunta alla sua terza edizione, presso la Sala Urano del Multisala Impero di Varese, viene proposta un’altra pellicola selezionata dal direttore della rassegna, il critico varesino Maurizio Fantoni Minnella. Si tratta del viaggio di un regista italiano di talento nell’orrendo inferno della sanguinaria dittatura argentina. Dal 19 al 20 agosto (spettacoli alle ore 20 e alle ore 22.20), “Complici del silenzio”, del regista Stefano Incerti (Italia 2008). Nell’Argentina anni ’70, l’incontro tra un giornalista sportivo italiano e la moglie di un argentino emigrato in Italia, trasformatosi in relazione amorosa, produrrà sviluppi inattesi e drammatici. Forse meno originale della pellicola “L’uomo di vetro”, il film di Stefano Incerti, tra i più interessanti registi italiani di oggi, si segnala  per la sincerità dell’analisi di una realtà “lontana” come quella argentina della dittatura, e per l’equilibrio raggiunto tra dimensione politica e racconto privato.

20 agosto 2009 redazione@varesereport.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi