Chiesa

In preghiera contro “cattiva maestra” televisione. Le Clarisse ricordano la patrona della tv

suoreIn un suo famoso libello di qualche anno fa, il filosofo austriaco Karl Popper aveva definito la tv “cattiva maestra”. In occasione della giornata che il calendario cristiano consacra a Santa Chiara, che cade domani 11 agosto, 750 suore Clarisse (di clausura) pregano per la televisione italiana. Non si tratta di una data a caso: infatti Santa Chiara è anche la patrona della tv. L’obiettivo di questa preghiera collettiva, quasi una vera e propria supplica di cui si avverte senza dubbio la necessità, è di “rendere registi, attori, produttori e quanti lavorano nel settore più consapevoli del ruolo educativo che ricoprono”, come spiega il presidente del Club Santa Chiara, il giornalista Marco Palmisano.

10 agosto 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi