Canton Ticino

Canton Ticino, disoccupati con il segno più. In pole position Lugano, Riviera e Bellinzona

luganoIn Canton Ticino a luglio è peggiorato il dato relativo alla disoccupazione: gli Uffici regionali di collocamento hanno registrato 6.709 disoccupati, con un aumento dell 1%  rispetto a giugno mentre rispetto a luglio 2008 l’aumento è stato del 25,4%. Il tasso di disoccupazione raggiunge così il 4,5%, restando invariato rispetto a giugno ma superando i valori medi degli ultimi due anni. Le persone in cerca d’impiego sono 9.721, con un aumento di 58 unità rispetto al mese precedente. Di questi 6.709, come detto, sono gli individui disoccupati, e 3.012 quelli che cercano impiego ma sono attualmente occupati. Quasi tutti i distretti del cantone hanno riscontrato l’incremento dei disoccupati. Quelli piu’ colpiti sono Lugano (disoccupazione al 5,1%), Riviera (5,1%) e  Bellinzona (4,7%), i cui valori si collocano oltre la media cantonale. Le cose vanno meglio a Locarno, Vallemaggia, Blenio e Leventina, dove addirittura i disoccupati sono calati del 2,1%. I disoccupati aumentano in particolare nelle professioni commerciali e amministrative mentre in calo, grazie alla stagione estiva, sono i disoccupati nei settori alberghiero e dell’economia domestica, nell’edilizia, nel settore commerciale e della vendita e della pulizia e dei servizi personali. Aumentano inoltre i disoccupati di lunga durata: sono 63 in piu’ rispetto a giugno, pari al 5%.

10 agosto 2009 - Paola Provenzano - p.provenzano@varesereport.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi