Canton Ticino

Ai nastri di partenza la 62esima edizione del Festival del film di Locarno, con 180 lungometraggi

gitai

Amos Gitai

I festeggiamenti inizieranno oggi con una proiezione speciale di Vitus di Fredi M. Murer (2006) presso l’Auditorium Fevi: un evento co-organizzato dal Festival e dalla Union of Film Music Composers Switzerland (UFMC) per celebrare il “Centenario della Musica da Film”. Il giovane pianista e interprete principale del film, Teo Gheorghiu, si esibirà al termine della proiezione, accompagnato dall’Orchestra della Svizzera italiana diretta da Mario Beretta (compositore della colonna originale del film). Il presidente Marco Solari, il direttore artistico Frédéric Maire e il direttore operativo Marco Cacciamognaga, accoglieranno in seguito ospiti del Festival, registi, attori, membri delle giurie, professionisti e rappresentanti delle istituzioni culturali e politiche al tradizionale cocktail di benvenuto nel chiostro della Magistrale. La 62esima edizione partirà ufficialmente alle 21.30, sulla Piazza Grande, con la proiezione di (500) Days of Summer di Marc Webb, commedia romantica americana in prima europea con Zooey Deschanel e Joseph Gordon-Levitt. Nella seconda parte della serata, il registra israeliano Amos Gitai, Pardo d’onore 2008, tornerà a Locarno per la prima mondiale di La Guerre des fils de lumière contre les fils des ténèbres – tratto da un suo spettacolo presentato in luglio all’ultimo Festival del teatro d’Avignone. Il programma completo si compone di 180 lungometraggi e 210 corto e mediometraggi, suddivisi in una decina di sezioni. Si attendono anche quest’anno numerose celebrità internazionali, tra cui William Friedkin, Toni Servillo, Martine Marignac, David Kross, Veronica Ferres, Michel Piccoli, Mathieu Amalric, Adrian Sitaru, Ghassan Salhab, Angela Schanelec, Céline Bolomey, Alba Rohrwacher, Luis Miñarro, Pascal Bonitzer, HONG Sangsoo, Denis Côté, Brillante Mendoza, Jonathan Nossiter, Esmeralda Calabria, Nina Hoss, Matías Bize, Pippo Delbono, Corinna Harfouch, Fredi M. Murer, Isao Takahata, Yoshiyuki Tomino, Ichiro Itano, Katsuhito Ishii, Shoko Nakagawa, Michel Ocelot, Bernard Emond, Renato Berta, Jean-Luc Bideau, Elisabetta Sgarbi, Nada, Daniel Schweizer, Arnaud e Jean-Marie Larrieu, Jalil Lespert, Eugène Green, Richard Dindo, Marc Recha, Andrew Kötting, Roberta Torre, Santiago Loza, Mamoru Hosoda, Masahiro Kobayashi, Valérie Donzelli, Wolfgang Panzer, Manfred Eicher, Corso Salani, Hiner Saleem, Xiaolu GUO, Byambasuren Davaa, Urna e molti altri. La 62esima edizione del Festival di Locarno chiuderà i battenti la sera del 15 agosto. Il programma completo è disponibile all’indirizzo www.pardo.ch.

5 agosto 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi