Varese

Il sottopasso è ok. Ma chi non può fare le scale?

home1_01Finalmente il sottopasso a due uscite sarà riaperto. O meglio, sarà riaperta l’uscita che, davanti al fruttivendolo, sbucava in viale Milano, l’arteria varesina al centro di vasti lavori per il rifacimento del cavalcavia delle Ferrovie Nord. Lo ha annunciato il Comune di Varese La gradinata del sottopasso era stata chiusa fin da fine giugno, per la rottura di un gradino. Una situazione che da tempo suscitava le inascoltate proteste dei negozi affacciati sulla scala. Ora, finalmente, l’uscita su viale Milano viene ripristinata, anche se con un certo ritardo rispetto all’apertura dei cantieri per i lavori, un aspetto da non sottovalutare, dato che quel sottopasso è l’unico collegamento per i pedoni per attraversare la zona transennata che si apre tra viale Milano, via Morosini e via Maspero. Tuttavia la riapertura non risolve un problema che continuiamo a segnalare: l’area dei lavori come può essere attraversata da chi non può scendere le scale del sottopasso? Come devono fare portatori di handicap, anziani, mamme con carrozzine? Domande già fatte alle quali ancora attendiamo adeguate risposte da parte dell’amministrazione comunale.

4 agosto 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi