Turismo

Tante le attrattive per il turismo. Ma è necessario fare sistema

L'Eremo di Santa Caterina

L'Eremo di Santa Caterina

Continuano i lavori in alcune perle del nostro territorio. Lavori portati avanti dalla Provincia di Varese a Castelseprio, al Monastero di Cairate e all’Eremo di Santa Caterina del Sasso. A Castelseprio la Provincia è proprietaria della chiesa di Santa Maria Foris Portas, un edificio di grande pregio e attorno al quale ruota tutta la progettazione di rilancio del sito in vista anche del riconoscimento Unesco. Il progetto prevede la realizzazione di un punto di accoglienza dei visitatori, infopoint in cui sia disponibile materiale informativo, ma anche sede in cui si possano svolgere  incontri e conferenze. Partner del progetto la Regione Lombardia. Continua poi il recupero del monastero di Cairate, tutto nel rispetto del programma fissato e della sua tempistica, anche se non sono mancate problematiche e ulteriori ritrovamenti. A breve partiranno altri due lotti, ovvero quello per completare l’ala di San Pancrazio e il Chiostro. Entro l’anno sarà aperta ai visitatori una porzione già recuperata del sito, certamente non la più grande dal punto di vista quantitativo, bensì la più prestigiosa sotto il profilo artistico. Sarà infatti possibili visitare, tramite un percorso in totale sicurezza, il prezioso affresco del Bernardino Luini. Infine quel vero gioiello del nostro territorio che è Santa Caterina del Sasso. Qui, con la realizzazione dell’ascensore, pronto entro la prossima primavera, cambierà completamente l’accesso all’eremo, poiché lo potranno visitare anche coloro che hanno difficoltà motorie. A ciò va aggiunta l’acquisizione di due ville e del parco boschivo che confinano con l’eremo. Un’operazione fatta per da un lato preservare tutta la zona, dall’altro per implementare e creare un contesto più ampio e comunque senza trascurare l’ottica turistica del sito in questione. Per quanto riguarda il ritorno di questi sforzi, per Villa Recalcati è necessario fare sistema con il coinvolgimento dei Comuni e delle associazioni. In quest’ottica, in collaborazione con Camera di Commercio, la Provincia di Varese ha dato vita anche all’Agenzia del Turismo, realtà che dovrà essere strategica nel dare corpo a una progettualità ad ampio respiro e che sia il più coinvolgente possibile.

27 luglio 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi