Musica

Rettore alla Schiranna. Ma non chiamatela Donatella

Rettore

Rettore

La sua resta l’immagine platinatissima, scatenata e anticonformista imposta tra fine Settanta e primi Ottanta, quella di un’interprete assolutamente anomala nel panorama della musica leggera italiana. Non chiamatela Donatella, ma soltanto Miss Rettore: sì, proprio lei, l’interprete di “Splendido splendente” e di “Kobra” sarà a Varese, sabato 25 luglio, presso il Blu Village della Schiranna, a partire dalle ore 22.  Una cantante anomala, la cantautrice di Castelfranco Veneto, anche per la sua capacità di cambiare pelle (proprio come il serpente della sua canzone), cioè ritmi e melodie, passando tranquillamente dallo ska ritmato e ballatissimo di “Donatella” alla romantica ballad estiva “Io ho te”. Dopo gli anni d’oro e gli anni della crisi e della scarsa visibilità, ora Rettore sta conoscendo una nuova stagione di protagonismo. Ottenendo un grande successo, si è esibita recentemente a San Siro in occasione del concerto live benefico “Amiche per l’Abruzzo”, quello organizzato da Laura Pausini, coinvolgendo l’intero stadio con il l medley “Kobra/Lamette”. E presto, il 25 luglio, sarà  premiata ai “Venice Music Adwards” per i suoi trent’anni di successi e di carriera.

23 luglio 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi