Milano

Ordinanza milanese anti-alcol. E a Varese?

home4_01Fa discutere l’ordinanza proibizionista del sindaco di Milano, Letizia Moratti, sul divieto di vendere ai minori di 16 anni e consumare da parte di questi bevande alcoliche. Uno stop che sta destando polemiche, ma rivelando anche imitatori del pugno di ferro che da oggi entra in vigore tra le mura cittadine della metropoli. E a Varese? E’ sufficiente farsi un giro nel fine settimana tra piazze e vie del “salotto buono” della città giardino, per accorgersi che il preoccupante problema esiste (eccome) anche da queste parti, spesso tra giovani e giovanissimi. Lo stesso palazzo Estense, in occasione dell’ultima edizione della Notte Bianca, si fece interprete di questa filosofia del no, con buoni risultati di prevenzione. Ora il dibattito sulla questione sbarca anche a Varese, con un’interrogazione del leader di Movimento Libero, Alessio Nicoletti. “L’ordinanza milanese è da valutare con attenzione, perché tende a tutelare i giovanissimi e le loro famiglie”, dice Nicoletti. E si domanda come intenda comportarsi il Comune di Varese. Bell’interrogativo al quale ci associamo.

20 luglio 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi