Chiesa

Alla settimana di Villa Cagnola batte il “cuore dell’Europa”, all’ombra del “sogno” di Montini

montiniLa Fondazione Ambrosiana PaoloVI, in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore e con il patronato della Regione Lombardia, organizza la XXXI settimana europea “Nel cuore dell’Europa”, sulla storia religiosa di Francia, Germania e Italia, che si terrà a Villa Cagnola di Gazzada (Varese) dall’1 al 5 settembre. La Settimana, che anticipa i tre volumi sulla storia religiosa di Francia, Germania e Italia, in corso di redazione per la collana “Europa ricerche”, propone a docenti, ricercatori, universitari, persone interessate, un excursus dalla prima cristianizzazione alla situazione attuale, letto nel contesto culturale, sociale e politico di quest’area, che è stata il motore trainante della nuova unità del continente dopo il secondo conflitto mondiale. Il lavoro trentennale sulla storia religiosa europea svolto dalla Fondazione, che ha coinvolto e appassionato oltre seicento storici dei vari Paesi d’Europa, ripropone, con particolare attualità in questo momento storico, la chiave di lettura costituita dal “sogno” espresso dall’allora arcivescovo di Milano, Giovanni Battista Montini, all’Alpe Motta il 12 settembre 1958: «Abbiamo bisogno che un’anima unica componga l’Europa, perché davvero la sua unità sia forte, coerente, sia cosciente e benefica». La scadenza delle iscrizioni è fissata per il 20 agosto; 10 posti gratuiti sono riservati a ricercatori e universitari

14 luglio 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi