Politica

Pdl varesino riunito per scegliere i segretari. Cittadini e provinciale

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

Saranno scelti venerdì, in casa Pdl, i segretari cittadini dei Comuni principali della nostra provincia e il segretario provinciale di Varese. Una scelta che sancirà la finale e definitiva fusione tra l’anima forzista e quella targata An nel nuovo partito. A designare i segretari cittadini di Varese, Gallarate, Busto Arsizio e Saronno, oltre a quello provinciale, sarà la stessa segreteria provinciale, quella composta dai colonnelli varesini di Berlusconi. Al momento sono Rienzo Azzi e Luca Ferrazzi, rispettivamente coordinatore e vice-coordinatore provinciali di Varese. Resta top secret il nome del nuovo segretario provinciale, che uscirà dal “conclave” di venerdì. I giochi sono ancora in corso, anche se qualche ipotesi già circola. Considerando la vicinanza di Azzi a Nino Caianiello, gallaratese, potente presidente Amsc, già segretario provinciale di Forza Italia, poi commissariato dal senatore Tomassini, potrebbe spettare a lui la poltrona di leader provinciale. Potrebbe tornare al vertice lui, direttamente, oppure andarci un uomo a lui vicino, Ciro Calemme, oggi ai vertici di Aspem Reti. Nell’ambito degli ex forzisti, questa componente se la vedrà con la componente ciellina, che si riconosce nell’assessore Raffaele Cattaneo, a livello regionale, e in Aldo Colombo, già coordinatore cittadino di Forza Italia e consigliere comunale, a livello varesino. Una complessa partita che si intreccia fortemente con le nomine nelle municipalizzate, molte in scadenza, con il “rimpasto” che si preannuncia per il capoluogo,  con  il quadro di alleanze in vista delle prossime elezioni regionali. I rapporti con il Carroccio sono uno dei nodi fondamentali: sono noti gli attriti tra Caianiello e il Carroccio, che certamente non vede di buon occhio una segreteria Pdl nelle mani del presidente di Amsc. Però tale segreteria potrebbe anche dare un contributo importante a sbarrare la strada alle pretese leghiste sulla poltrona più alta del Pirellone.

9 luglio 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi