Bollate

Elio sul palco di Villa Arconati per un grottesco omaggio al Futurismo

elio_02Settimana all’insegna del centenario del Futurismo quella del Festival di Villa Arconati, la popolare manifestazione altomilanese giunta alla sua ventunesima edizione. Il festival è un progetto culturale realizzato grazie alla collaborazione fra i Comuni di Bollate, Arese, Garbagnate Milanese, la Provincia di Milano, la proprietà di Villa Arconati e i sostenitori della manifestazione. Sarà un omaggio al movimento fondato da Marinetti lo spettacolo proposto, lunedì 6 luglio, sul palco di Villa Arconati, da Stefano Belisari in arte Elio. Lo spettacolo infatti si chiama “La magnifica spedizione fu..turista della spedizione a Marechiare per uccidere il chiaro di Luna”, e vedrà Elio raccontare un immaginaria spedizione in torpedone di Filippo Tommaso Marinetti per spegnere definitivamente…..il chiaro di luna. Con lui sul palco ci saranno Danilo Grassi, capomacchina e percussioni; Corrado Giuffredi, clarinetto, Giampaolo Bandini, chitarra, Enrico Fagone, contrabbasso e Cesare Chiacchiaretta, fisarmonica per un omaggio dissacrante e divertente ad uno dei movimenti artistici più interessanti e discussi del secolo scorso. La serata futurista continua dopo il concerto di Elio con la proiezione del film “Le Avventure Straordinarissime di Saturnino Farandola” (1913) – regia di Marcel Fabre. Con performances sonore dal vivo con il dj Skizo.

5 luglio 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi