Cinema

La cultura del Tibet entra al Festival del cinema di Locarno. In gara anche la conturbante Devos

devos_02Sarà la commedia romantica americana “500 Days of Summer” di Marc Webb ad aver l’onore di inaugurare la 62esima edizione del Festival internazionale del film di Locarno mercoledì 5 agosto in Piazza Grande. Presentato in prima europea, questo lungometraggio d’esordio con Zooey Deschanel (Yes Man, E venne il giorno) e Joseph Gordon-Levitt (Brick – Dose mortale, Mysterious Skin) è distribuito dalla Twentieth Century Fox e uscirà in Europa in autunno. Inoltre la selezione del Concorso internazionale comincia a prendere forma. Diverse le prime mondiali già confermate, tra cui la coproduzione franco-svizzera “Complices”, opera prima del regista svizzero Frédéric Mermoud, autore di diversi corti degni di nota (Rachel, L’escalier). Interpretato da Emmanuelle Devos (Les herbes folles, I re e la regina) e Gilbert Melki (Crustacés et coquillages, I tempi che cambiano), “Complices” rivisita il film di genere intrecciando indagini poliziesche e storie d’amore. Prodotto da Tabo Tabo Films e coprodotto da Saga Production, il film è presentato da Pyramide Distribution. Altra opera prima in lizza per il Pardo d’oro, “Os famosos e os duendes da morte” (The Famous and the Dead) di Esmir Filho, diplomato presso la scuola di cinema di San Paulo e giovane promessa del cinema brasiliano. Il suo ultimo cortometraggio, Saliva, è stato presentato alla Settimana della Critica di Cannes nel 2007. Il film, sostenuto da Fonds Sud Cinéma, racconta una storia di adolescenti intrisa di mistero. È prodotto da Dezenove Som e Imagens insieme a Warner Bros. Brazil e Umedia, che è anche il suo distributore internazionale. Un altro titolo confermato del concorso è un film cinese presentato in prima internazionale: “The Search” di Pema Tseden descrive una ricerca spirituale e cinematografica ispirata a un’opera tibetana. Scrittore e cineasta di chiara fama, il tibetano Pema Tseden, conosciuto anche come Wanma Caidan, è inoltre autore di The Silent Holy Stones (2005). Il film è prodotto da Himalaya Audio & Visual. La 62esima edizione del Festival di Locarno si terrà dal 5 al 15 agosto 2009.

16 giugno 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi