Genova

Batte un cuore varesino al Festival di poesia di Genova

poesia_011Pochi forse sanno che a Genova, da giovedì 11 a domenica 21 giugno, si svolgerà il 15° Festival internazionale di poesia, uno degli appuntamenti più prestigiosi, per chi ama le Muse, dal 1995 ad oggi. E pochissimi forse sono al corrente che nella grande manifestazione in rime e versi batterà anche il cuore di un varesino che da anni è molto legato, culturalmente e sentimentalmente, alla città della Lanterna, Maurizio Fantoni Minnella, una presenza abituale alla grande kermesse genovese. Lo scrittore e critico cinematografico è il direttore artistico, nell’ambito del Festival genovese, della sezione “La poesia del documentario”, proponendo una programmazione che già costituisce un punto fermo anche del cartellone curato da Minnella alla Sala Urano del Multisala Impero di Varese. Tre le proposte documentaristiche che da Varese approdano a Genova. Il 15 giugno, presso la Biblioteca Berio, alle ore 18, il critico presenterà “Passaggio della linea” di Pietro Marcello, che sarà presente in sala. Un viaggio insolito e curioso del regista sui treni che viaggiano di notte. Lo stesso regista è impegnato in questo momento in un film girato nei vicoli di Genova tanto amati da Fabrizio De Andrè. Sempre al Festival, e presso il porticato centrale di Palazzo Ducale, alle ore 21, il 19 giugno sarà proposto il documentario sulla cantautrice e poetessa Patti Smith dal titolo “Dream Of Life”, mentre per il 20 giugno è in cartellone il documentario “Control” del regista Anton Corbijn, dedicato al grande Ian Curtis e al mito dei Joy Division.

4 giugno 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi