Venegono Superiore

Nuovo accordo Alenia-Aermacchi, sì alla partecipazione dei lavoratori alle scelte aziendali

aermacchi_011Venerdì 22 maggio, presso la sede di Venegono Superiore, è stata siglata l’intesa per il rinnovo dell’accordo integrativo aziendale tra la Rsu, Fim-Cisl, Fiom-Cgil, Uilm-Uil di Varese e la direzione di Alenia Aermacchi. Il negoziato è stato lungo e ha incontrato molte difficoltà legate alla pesante congiuntura economica e agli sviluppi delle complesse trattative per la commercializzazione del nuovo velivolo M346. L’accordo, che sarà illustrato in assemblea alle lavoratrici e ai lavoratori, prevede importanti miglioramenti normativi in materia di occupazione, con il consolidamento dell’organico a 1950 dipendenti nell’arco dei quattro anni in cui sarà valido l’accordo, di formazione e professionalità, due aspetti decisivi per la crescita delle competenze dei lavoratori e per il successo delle aziende del settore aeronautico, di orario di lavoro, servizi e salute e sicurezza. Anche per quanto riguarda il salario l’accordo rinnova il Premio di risultato in vigore che, a regime, prevede una cifra pari a € 3900. Nella definizione dell’accordo, è stata privilegiata la definizione di norme che favoriscano la partecipazione dei lavoratori e della rappresentanza sindacale, rendendo chiare le politiche industriali e gestionali dell’azienda e sugli investimenti, aspetti determinanti per il successo di imprese tecnologicamente avanzate.

24 maggio 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi