Economia

In memoria dello stilista Gian Franco Ferrè premiati al Liuc due laureati “di moda”

liuc5Un riconoscimento al merito di due studenti LIUC, da parte di uno dei tanti soggetti impegnati nel sostegno a questa Università: il Lions Club Legnano Carroccio, nel corso di una serata conviviale organizzata dal Club e dalla Fondazione Gianfranco Ferrè con il contributo della Banca di Legnano, ha consegnato due borse di studio a due neolaureati dell’Università Carlo Cattaneo – LIUC, che si sono distinti per aver svolto tesi di laurea riguardanti il settore tessile, abbigliamento e moda. Destinatari dei due assegni, del valore di 2.500 Euro ciascuno, Michele Franzoni, laureato in Economia Aziendale, che ha svolto una tesi dal titolo “Le strategie nel settore tessile fra maturità e globalizzazione: Italia e India a confronto” (relatore, il professor Riccardo De Vita) e Davide Sciuto, anch’egli laureato in Economia Aziendale, autore di una tesi dal titolo “Dal marketing relazionale al customer relationship management nel settore del lusso. Il caso Prada” (relatore, il professor Andrea Farinet). Il Consiglio del Club ha deciso di assegnare le borse di studio in memoria del grande stilista legnanese Gian Franco Ferrè scomparso lo scorso anno. Ospiti della serata, in rappresentanza della LIUC, il Rettore, professor Andrea Taroni, la Responsabile Diritto allo Studio, Sabrina Belli, il Responsabile Servizio Relazioni Esterne e Placement, Albino Gornati. Presenti anche Livio Colonna Romano, Presidente del Lions Club Legnano Carroccio, Rita Airaghi, Direttore Generale della Fondazione Ferrè e Alberto Ferrè, fratello dello stilista scomparso nonché Vice Presidente della stessa Fondazione.
Il Presidente Livio Colonna Romano ha ricordato l’importante figura dello stilista Gian Franco Ferrè e il ruolo da lui avuto nell’affermazione del Made in Italy. Ha poi ricordato che la consegna delle Borse di Studio è stata possibile grazie al significativo contributo della Banca di Legnano.

19 maggio 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi