Economia

Graglia: declassare Malpensa? Una sconfitta del Nord

Michele Graglia

Michele Graglia

Sulla scelta di Alitalia di affidare il ruolo di hub all’aeroporto di Fiumicino, declassando definitivamente lo scalo di Malpensa, prende posizione il presidente dell’Unione industriali della provincia di Varese, Michele Graglia: “La decisione di Alitalia di privilegiare Fiumicino a Malpensa non mi stupisce affatto. Personalmente, ne avevo adombrato il timore in occasione della mia conferenza stampa di inizio anno, lo scorso 4 febbraio. Solo chi non voleva vedere, cinque o sei mesi fa, ha potuto pensare il contrario. Si tratta di una sconfitta del Nord del Paese, che a testa bassa si è sempre occupato solo di produrre, senza mai chiedere nulla se non di avere i mezzi necessari per farlo. E vedremo tra qualche tempo se ci siamo sbagliati nel considerare il Nord come la locomotiva del Paese. E’ una decisione miope, che purtroppo dobbiamo subire e, per tale motivo, ribadiamo con ancora più forza la necessità di liberalizzare il mercato del trasporto aereo per consentirci di ricostruire ciò che era stato progettato come un aereoporto hub”.

14 maggio 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi