Varese

La creatività responsabile fa tappa all’Insubria

insubria1Toccherà la Città Giardino la quinta tappa del Road Show targato Pubblicità Progresso: mercoledì 13 maggio, a partire dalle ore 10.00, infatti, nell’aula magna di via Dunant, a Varese, si svolgerà “Cittadinanza + Creatività Responsabile = Più cittadinanza”, un incontro di aggiornamento e formazione organizzato dal Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione dell’Università dell’Insubria, in collaborazione con Koinetica. “Think Up! La Creatività Responsabile per un futuro di valore” è il titolo del ciclo di incontri organizzato dalla Fondazione Pubblicità Progresso negli atenei italiani nel corso del 2009, anno europeo della creatività e dell’innovazione. Tema principale di questi incontri è la “Creatività Responsabile”, analizzata in tutte le sue sfaccettature. Il tema scelto per la tappa varesina è: “La Creatività Responsabile e la cittadinanza”. «Per creatività responsabile e cittadinanza si intende l’evocazione mediatica di valori e rituali collettivi finalizzati a modificare comportamenti che ostacolano la realizzazione della felicità individuale e dell’interesse pubblico, come ad esempio la campagna curata da Pubblicità Progresso per la sicurezza sul lavoro, espressa dallo slogan ‘Sicurezza: Dovere Assoluto. Diritto Intoccabile’ – spiega Paolo Bellini, docente di Filosofia Politica e Linguaggi Politici all’Università dell’Insubria – . Nel corso dell’incontro parleremo del rapporto tra comunicazione e cittadinanza nelle pratiche istituzionali e mediatiche di formazione del buon cittadino. A margine del dibattito, come esempio tangibile, abbiamo deciso di far raccontare, proprio dai diretti interessati, l’esperienza di Giost, il giornale elettronico curato dai nostri studenti, testimonianza dell’impegno dei ragazzi a vantaggio dell’intera comunità». L’incontro, aperto agli studenti e a tutti gli interessati, sarà introdotto dal presidente del Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione , professor Claudio Bonvecchio, che si soffermerà sul tema: “Comunicare la Costituzione”. Interverrà quindi il presidente della Fondazione Pubblicità Progresso, Alberto Contri, che presenterà la Fondazione. Antonio Orecchia, docente di Storia contemporanea dell’Università dell’Insubria, parlerà de: “La videopolitica e la costruzione del consenso”; Paolo Bellini, approfondirà il tema: “Linguaggi politici e cittadinanza”. Interverranno infine Franco Meroni, dell’AAPI – Associazione aziende pubblicitarie italiane e consigliere Fondazione Pubblicità Progresso e Rosanna D’Antona, vice-presidente Assorel e consigliere Fondazione Pubblicità Progresso. A coordinare l’incontro sarà Pasquale Diaferia, presidente Special Team.

12 maggio 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi