70 i progetti superstiti sul nostro territorio

varese_013Ci sono realtà che pungolano e chiedono che l’Expo diventi sempre di più una priorità. E’ stato il caso ieri, nell’Aula Magna dell’Insubria, del Tavolo Varese, al quale hanno partecipato gli assessori regionali varesini Massimo Buscemi, assessore alle Reti, Servizi di pubblica utilità e Sviluppo sostenibile, e Luca Ferrazzi, assessore all’Agricoltura. Un momento di confronto sulla partecipazione del nostro territorio alla kermesse che si svolgerà nel 2015. Oltre 2000 i progetti presentati e, tra questi, 70 superstiti con 7 che possono partire entro l’anno prossimo. Un lavoro comune (o “condiviso”, come ha detto Ferrazzi) su uno spettro di questioni molto ampio, dalle infrastrutture alla cultura. Un appuntamento positivo per Varese, dato che di Expo, da queste parti, si sente parlare ancora poco. Anzi, dopo la famosa tensostruttura di piazza Repubblica, l’argomento sembrava essere finito in soffitta. Un passo nuovo viene dalla riunione di ieri. Ora attendiamo che altri si mettano in moto, a partire dalle forze sociali, come i sindacati, che sul grande evento avranno senza dubbio qualcosa da dire. Almeno, ce lo auguriamo.

28 aprile 2009 - a.g. - direttore@varesereport.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi