Chiesa

Il cardinal Dionigi Tettamanzi: papa Paolo VI, il beato del Sacro Monte di Varese

dionigi1Annuncio a sorpresa del cardinale Dionigi Tettamanzi, arcivescovo di Milano, sulla beatificazione di Giovanni Battista Montini, poi Paolo VI. Presente al convegno a Villa Cagnola (Gazzada) sulla figura di Montini, il cardinale ha strettamente legato inizio e cammino della causa di beatificazione al Sacro Monte di Varese. Sarà infatti la Montagna sacra, tanto amata dai varesini, la sede della vicepostulazione della causa e, come ha dichiarato Tettamanzi, sarà Ennio Apeciti il vicepostulatore che seguirà la causa per la diocesi ambrosiana. Un autorevole riconoscimento per la Chiesa di Varese, e per i rapporti tra Montini e il Sacro Monte, originati dalla fedele presenza del segretario monsignor Pasquale Macchi. Molti gli spunti contenuti nell’intervento di Tettamanzi al convegno “Montini-Paolo VI: l’evangelizzazione, compito e missione della Chiesa”. In particolare, la necessità che la Chiesa sia guidata dall’anelito verso una riforma, spirituale e morale, continua. Un punto di riferimento con cui il pontefice bresciano ebbe rapporti intensi e che conobbe diverse interpretazioni, a volte più aperte, a volte meno, nel corso del pontificato di Montini.

28 aprile 2009 - a.g. - direttore@varesereport.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi