Varese

Buche e tombini in città. Mini-slalom sotto la pioggia

homepage1_internoUn safari cittadino sotto la pioggia tra strade, tombini e buche. Un’esperienza alla portata di tutti, che chiunque può fare, tanto più se dotato di un apparecchio fotografico e di un po’ di voglia di camminare. A limitare il viaggio alla sola Varese centro, a quello che qualcuno ama definire “salotto buono della città”, sono numerose le buche che si incontrano, ferite aperte nel manto stradale che insidiano gomme e pedoni. Buche che, a volte, come nel caso di questi giorni di pioggia, si riempiono e diventano ancora meno visibili, con il rischio di finire dentro senza neppure accorgersene. Ma in città ci sono anche altri piccoli pericoli legati alla pioggia: ad esempio, i tombini intasati, che diventano veri e propri catini d’acqua piovana. Se passa un’auto veloce, per il povero pedone la doccia (fredda) è assicurata e l’ombrello serve davvero a poco. Non c’è niente da fare. Forse bisognerebbe mettere un cartello con scritto: Attenti al tombino! Per tutti coloro che lo desiderano, pubblichiamo una galleria fotografica che ogni nostro lettore potrebbe arricchire inviandoci le sue foto.

27 aprile 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi