Sport

Il Csi varesino si gemella e sostiene Csi abruzzese. Colletto: stiamo crescendo

Redento Colletto

Redento Colletto

Il Csi (Centro sportivo italiano) di Varese è in piena salute e in costante crescita. Durante l’assemblea provinciale di mercoledì 22 nella sede provinciale di via San Francesco 15 a Varese, il presidente Redento Colletto ha snocciolato numeri di tesseramento, di squadre, di allenatori, di attività e di proposte che raccontano tutta la salute del Csi Varese, un Comitato autonomo da 40 anni e che esprime anche il vice presidente regionale nella persona del tradatese Ferdinando Rimoldi. “Abbiamo aderito alla proposta di crescita del 10% fatta dalla presidenza nazionale del Csi – ha ricordato Colletto in assemblea – e abbiamo centrato l’obiettivo. Stiamo ancora crescendo grazie all’accordo con la realtà del Piede d’oro e puntiamo a far crescere la corsa campestre ma anche a proporre qualche corsa su strada. Quest’anno, poi, un grande successo è stato riscosso dalla proposta del torneo del minibasket cui stanno partecipando ben 23 formazioni. Ora la sfida, per il Csi Varese, è quella di pensare campionati di categorie giovanili per raccordare il minibasket con i tornei, già ben attivati, per gli adulti”. Il presidente ha anche segnalato che, grazie alla società di Vedano Olona, il Csi Varese sta facendo ripartire il tennistavolo nella struttura vedanese del “Palatennistavolo”. Il vice presidente vicario, Francesco Luigi Ceconi, ha quindi presentato il conto consuntivo 2008. “Siamo stati perfettamente in linea con le previsioni – ha rimarcato Ceconi – e siamo così in grado di affrontare le spese del 2009 con un discreto margine di sicurezza. Questo perché tutti usano dei fondi del Comitato in modo oculato e consentono di sostenere anche nuove iniziative come quella del tennistavolo, delle vacanze formative a Disentis con un incontro informativo in sede provinciale a Varese martedì 28 dalle 20.45 e di aiutare le realtà, come il basket, il judo e la ginnastica artistica, che approdano alle finali nazionali. Inoltre, grazie al buon bilancio possiamo sostenere diversi progetti formativi affidati a Mimmo Serino”. Il Csi Varese ha quindi eletto i due revisori dei conti supplenti nelle persone di Alessandro Livraga e Gaspare Apicella. Varese, come Csi, ha aderito alla proposta del Csi nazionale di sostenere i terremotati dell’Abruzzo dando al disponibilità a gemellarsi con un Csi abruzzese e aiutarne la rinascita per almeno un paio di anni.

24 aprile 2009 - Filippo Galli - redazione@varesereport.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi