Bruzzano

Tensione per lo sgombero dell’hotel dei rifugiati

extracee_011Questa mattina le forze dell’ordine hanno iniziato lo sgombero dell’Hotel Leonardo Da Vinci, che sorge in via Senigallia a Bruzzano (Milano), uno stabile occupato da circa 300 eritrei, senegalesi ed etiopi, in gran parte rifugiati politici o richiedenti asilo. Si è prodotta una situazione molto tesa, che è sfociata anche nell’occupazione dei binari delle Ferrovie Nord da parte degli stranieri.

21 aprile 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi